Sicurezza stradale, strage di patenti nella provincia di Perugia

A seguito di servizi di controllo della Polizia di Stato
Perugia

Proseguono, nell’ambito delle iniziative tendenti ad individuare nuove strategie per limitare il grave fenomeno degli incidenti stradali connessi all’uso ed abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, che vedono coinvolti molti giovani, i mirati servizi di contrasto a tale fenomenologia realizzati dalla Polizia di Stato nella provincia di Perugia, soprattutto in zone limitrofe a discoteche e locali notturni.

L’obiettivo principale di tale azione è infatti la prevenzione dell’incidentalità, purtroppo anche con conseguenze mortali – di cui proprio ieri si è celebrata la “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada” attraverso la sensibilizzazione dei giovani al rispetto delle norme e contestualmente alla salvaguardia della vita.

Con tale propositi, nella nottata tra il 17 e 18 novembre c.a., nel territorio di Perugia, la Sezione Polizia Stradale di Perugia in collaborazione con la locale Questura, ha messo in campo un dispositivo di controllo per il contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcoolica o alterazione dovuta all’assunzione di droghe, impiegando congiuntamente le pattuglie della Polizia Stradale, della Questura nonché personale medico e specialistico della Polizia di Stato che, nel corso della nottata, hanno complessivamente sottoposto a controllo 74 veicoli per un totale di 78 occupanti tra conducenti e trasportati.

Delle persone sottoposte a mirato controllo, sette di esse sono state fermate alla guida in stato di ebbrezza da alcool e di queste una è risultata contestualmente positiva anche per l’assunzione di sostanza stupefacente

A seguito dell’attività svolta, pertanto, sono state ritirate sette patenti e decurtati complessivamente 70 punti.

Di seguito si specifica la fascia d’età:

uomini

  • 18 – 22 : 0 positivi;
  • 23 – 27 : 2 positivi;
  • 28 – 32 : 1 positivi;
  • oltre 32 : 2 positivi.

donne

  • 18 – 22 : 0 positivi;
  • 23 – 27 : 1 positiva;
  • 28 – 32 : 1 positiva;
  • oltre 32 : 0 positivi;

Oltre all’immediato ritiro di patente per la conseguente sospensione, dei 7 conducenti positivi che hanno superato i limiti di tasso alcolemico alla guida stabiliti dal Codice della Strada, si procederà rispettivamente:

  • per tre conducenti, alla denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria (tra questi risulta compresa anche la persona risultata positiva all’utilizzo di sostanze stupefacenti e per i quali si è in attesa di riscontro dal Centro Clinico Tossicologico forense della Polizia di Stato di Roma);
  • per i restanti quattro, alla segnalazione al Prefetto di Perugia per i provvedimenti di competenza.

Per ultimo, nei confronti della conducente trovata parimenti in stato di ebbrezza nonché sotto effetto di sostanze stupefacenti, è stata altresì disposta il sequestro del veicolo condotto per la successiva confisca.