Scuola, il sindaco di Perugia invia un augurio a tutti i bambini

La lettera sta riscuotendo un grande successo con tanto di post di elogi e ringraziamenti sui social
Perugia

In vista dell'apertura del nuovo anno scolastico il sindaco di Perugia Andrea Romizi ha inviato una lettera ai bambini: “Inizia un cammino che ti regalerà l'emozione di una scoperta nuova”. La lettera sta riscuotendo un grande successo con tanto di post di elogi e ringraziamenti sui social.

Il primo cittadino si rivolge ai piccoli ma anche ai loro genitori. E scrive: più cultura per capire il mondo di oggi, più sapere e un maggiore incoraggiamento ad affrontare il mondo senza paura, volando sempre in alto.
Il sindaco ribadisce anche che da quando è diventato padre ha capito che fare il genitore è il mestiere più difficile del mondo.
Nella lettera c'è inserito anche un Ps: “tra qualche mese saprai scrivere anche tu... ecco dunque la mia mail per un pensiero, per un suggerimento”.

Questa è la lettera del sindaco

Cara bambina,

inizia la scuola, il primo passo di un cammino che ti accompagnerà nella tua crescita per tanti anni. Un cammino che a volte ti sembrerà in salita, faticoso o anche noioso, ma che ti regalerà, in ogni momento, l'emozione di una scoperta nuova, la chiave per aprire una finestra sul mondo e comprenderlo. Finora hai conosciuto la bellezza delle immagini, presto scoprirai la magia e il profumo delle parole scritte. Scoprirai che dietro quei segni sulle pagine del tuo quaderno ci sei tu, con i tuoi pensieri, i tuoi desideri e un nuovo modo per poterli raccontare e interpretare.

E anche se crescendo utilizzerai le tecnologie più avanzate quell'odore di carta, colori e gomma da cancellare, ti ricorderà sempre chi sei e da dove vieni. Faccio il sindaco non è un compito facile il mio, eppure ora che sono diventato papà, ho capito che essere genitore è un mestiere ancora più difficile. Perchè i bambini sono meravigliosi, curiosi ma anche indecifrabili e fragili. E per crescere bene c'è bisogno dell'aiuto di bravi maestri, di affetto, di amicizia e di rispetto delle regole e degli altri. Sono certo che a scuola troverai tutto questo e anche di più. Il resto dipende da te, dalla tua energia, dalla tua voglia di imparare, perchè ogni conquista costa un piccolo sacrificio ma quando raggiungi la vetta della montagna, il tuo sguardo può volare, quindi zaino in spalla e buon primo giorno di scuola.