La scuola IC Perugia 12 si sente abbandonata

Dalll'istituto di Ponte San Giovanni un appello al ministro
Perugia

La scuola IC Perugia 12 di Ponte San Giovanni, tramite la presidente del consiglio d'Istituto Sara Pievaioli, ha esposto i fronti di criticità al ministro delle Pubblica istruzione Marco Bussetti.
Una scuola che si sente abbandonata.
Un istituto dove si contano 1.003 iscritti di cui 336 stranieri (anche se per la maggior parte nati in Italia). Mancano 18 docenti di sostegno, tanto che la scuola sta organizzando un corso base per docenti e collaboratori scolastici proprio per sopperire all'assenza di docenti specializzati. Nell'esposto al ministro vengono sottolineate le mancate attivazioni dell'indirizzo musicale e della seconda lingua spagnolo, e per l'attualità insieme alla mancanza di insegnanti di sostegno viene denunciata la mancata nomina del Dsga, il direttore del servizio amministrativo senza il quale non si possono fare contratti con il personale (supplenti) né con i fornitori.