Diabete, nuovo sistema per l'insulina

L'apparecchio applicato ad un paziente di 40 anni a Perugia
Perugia

Un nuovo sistema di erogazione dell'insulina è stato applicato per la prima volta in Umbria ad un paziente affetto da diabete tipo 1 dall'età adolescenziale.
    "La novità - spiega all'Ansa il dottor Gabriele Perriello, direttore della struttura complessa di Endocrinologia e Malattie metaboliche del S. Maria della Misericordia - consiste nel fatto che il nuovo presidio dispone di un algoritmo che permette di somministrare insulina in modo automatico dopo l'acquisizione dei valori del glucosio da parte di un sensore".
La nuova procedura, autorizzata dall'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) è attiva da poco tempo e il paziente che ora ne usufruisce è tra il ristretto numero cui è stato applicato in Italia.
Fino ad ora il sistema veniva programmato dal diabetologo e quindi per la persona affetta da diabete non era possibile apportare modifiche contestuali.