Rissa fra africani a Fonti Coperte

La furiosa lite sarebbe scaturita per motivi di gelosia
Perugia

E' finita nel sangue la furiosa lite fra nordafricani iavvenuta nella notte tra sabato e domenica in via Fonti Coperte a Perugia. E così il bilancio è di quelli che preoccupano. Un uomo con una mano fratturata, due donne con ferite provocate da schegge di vetro alle braccia, un quarto uomo con lesioni da taglio e tre denunce a piede libero per rissa aggravata.​​​​​​​
​​​​​​​I feriti sono stati tutti portati in ospedale: il nigeriano con la frattura del metacarpo ha avuto 30 giorni di prognosi, mentre per le due donne e l'altro ferito la prognosi si è fermata a dieci giorni.
Dopo essersi azzuffati i facinorosi sono passati alle mani e poi hanno iniziato addirittura a prendersi a bottigliate. Una mezz'ora di ordinaria follia che non è passata inosservata e ha svegliato i residenti che hanno chiamato la Polizia che ha denunciato tre persone. 
La lite sarebbe scoppiata per motivi di gelosia.