Rifiuti non differenziati, 40 multe al mese

Sette ausiliari al lavoro da settembre stanno investigando su tutto il territorio perugino
Perugia

Chi non pratica la raccolta differenziata viene multato. Sul campo sono stati messi sette ausiliari di polizia ambientale addetti al controllo.
E per ora sono state comminate molte contravvenzioni, con una media di circa 40 multe al mese. 
Da settembre gli ausiliari di polizia ambientale sono al lavoro. Se viene trovato un sacchetto diverso da quelli "ufficiali" lasciato vicino a un cestino per gettare la carta, viene setacciato il contenuto e dunque rintracciato il proprietario.
Le sanzioni economiche vanno da 50 a 500 euro.
Con un'avvertenza: è prevista la possibilità di produrre scritti difensivi entro 60 giorni. La gestione del contenzioso e la revisione eventuale delle multe,  compete al Comune.