Regione, i vitalizi crescono ancora

Nonostante i tagli la spesa per il ripiano degli assegni agli ex consiglieri nel 2017 è arrivata a 4.095.000 euro
Perugia

In Umbria il taglietto ai vitalizi degli ex consiglieri regionali è entrato in vigore dal 1 maggio 2018, ma nel frattempo, come riporta il servizio del Corriere dell'Umbria a firma di Alessandro Antonini, la spesa del consiglio regionale per gli oltre cento ex inquilini di Palazzo Cesaroni continua a crescere oltre le aspettative. Si arrivati a superare quota 4 milioni di euro annui per l'anno in corso. Per l'esattezza 4.023.207,00 euro, crescendo ulteriormente lo scorso anno fino ad arrivare a 4.095.000 euro.
Come viene spiegato nell'articolo allo scorso anno erano 104 i percettori totali. Se ne aggiungono altri, vale a dire tutti quelli che raggiungono il 65esimo anno di età, che fanno il saldo con i morti, che se l'indennità differita degli ex consiglieri prevede le reversibilità nell'ultimo report erano 26 su 104 e dunque i soldi continuano a uscire sempre più copiosi dalle casse pubbliche.