Questuante davanti alla Coop sventa un furto e viene picchiato dai ladri

I tunisini bloccati dalla Polizia sono stati arrestati, giudicati e subito rimessi in libertà
Perugia

Un questuante straniero che, come tanti suoi colleghi stazionano davanti ai supermercati, si è reso protagonista di un fatto particolare. Giovedì pomeriggio, posizionato davanti alla Coop di Madonna Alta, si è accorto che un gruppetto di quattro persone stava perpetrando un furto all'interno del supermercato. Lui ha subito avvertito le cassiere, le quali hanno chiuso le porte e chiamato la polizia.

Ma prima che arrivassero i poliziotti i quattro ladri hanno pensato bene di colpire ripetutamente il giovane richiedente asilo. 

Appena arrivata la Volante due dei quattro sono riusciti a fuggire, mentre gli altri sono sono stati bloccati. Si tratta di due cittadini tunisini, giudicati per direttissima nella mattinata di venerdì: arresti convalidati e i due sono stati rimessi in libertà in attesa di venire giudicati.

Visto il risultato, sicuramente l'africano si chiederà se ne è valsa la pena di comportarsi da persona civile in un Paese dove la Giustizia e la certezza della pena latitano tristemente.