Pro Ponte dona un’ambulanza alla Croce Rossa Italiana

L'Associazione è da anni punto di riferimento della CRI
Perugia

Di Gino Goti - Proseguendo nel suo impegno sociale, ricordato nel logo istituzionale: “Pro Ponte, insieme per vivere” e “Pro Ponte etrusca onlus”, la Pro Ponte appare in evidenza sul recente dono di un’ambulanza alla Croce Rossa Italiana ufficialmente avvenuto a Palazzo dei Priori, sede del comune di Perugia. Per anni la Pro Ponte, nella propria sede storica di via Tramontani, 5 a Ponte San Giovanni, ha ospitato un punto di riferimento della CRI. Ora lo sforzo economico e la soddisfazione di vedere sul cofano dell’automezzo targato CRI669AF il proprio logo unitamente a quello del Gruppo Palmerini recentemente intervenuto anche per finanziare il restauro del monumento ai caduti di Ponte San Giovanni e contribuire alla spesa per la posa in opera del “ponticello” sul percorso ciclo-pedonale lungo il Tevere da Ponte San Giovanni a Ponte Valleceppi. La struttura, in attesa del collaudo, è già utilizzata da pedoni e ciclisti che, finalmente, hanno potuto godere di nuovo per una salutare e lunga camminata o sbiciclettata lungo il fiume.

A questo proposito si ricorda che è ancora aperta la sottoscrizione per contribuire al saldo della spesa cui hanno già aderito, anche con pochi euro ciclisti, pedoni, cittadini e anche l’associazione che organizza ogni anno la discesa in canoa da Città di Castello a Roma.

Il Comitato di Perugia della CRI ha consegnato alla Pro Ponte e agli altri donatori una pergamena con i “ringraziamenti per aver contribuito a incrementare i servizi socio sanitari nel Comune a favore delle persone che hanno difficoltà motorie e non solo”.