Polizia, nel 2017 a Perugia più arresti e meno reati

Il questore del capoluogo umbro Francesco Messina ha illustrato i dati relativi al lavoro svolto dalla polizia negli ultimi 12 mesi
Perugia

Calano i reati a Perugia città e nell'intera provincia continua a presentare un trend in calo. In particolare c'è un calo di reati e un aumento di arresti (più 26 per cento nell'ultimo anno), anche se la percezione della sicurezza dei cittadini è sempre la stessa.

E' il bilancio tracciato dal questore del capoluogo umbro Francesco Messina che ha illustrato i dati relativi al lavoro svolto dalla polizia negli ultimi 12 mesi. Presenti tutti i funzionari.
    Il questore ha parlato di un "trend" in continua discesa dei reati. "C'è un calo del 7% nella provincia e del 12% nel comune".
    Tra gli altri dati Messina ha sottolineato il "lavoro particolarmente significativo" fatto per la prevenzione dei reati compiuti in ambito domestico e relativi alle cosiddette "fasce deboli". Una realtà sana che va tutelata soprattutto con un'opera di prevenzione. «Funziona il rapporto con la gente che segnala situazioni strane e è efficace il lavoro di squadra con le forze dell’ordine e la magistratura».
«Ci sono criticità legate a furti e flussi dello spaccio – ha spiegato Messina – c’è la minaccia sempre attuale del terrorismo e c’è anche una certa difficoltà ancora a fare rete per alcuni tipi di reato».