Perugia: Vincere per riaprire un ciclo

Grande fermento in città per la semifinale di ritorno di Play-Off
Perugia

Semifinale di ritorno dei Play-Off di Serie B al “Curi”, che mette di fronte nuovamente Perugia e Benevento, dopo il confronto di tre giorni fa terminato 1-0 a favore dei campani. Necessario per gli umbri di Bucchi vincere con qualsiasi risultato, cosi da poter passare il turno in virtù del miglior piazzamento conseguito in classifica. Altrimenti passeranno Baroni e i suoi ragazzi.

I grifoni potranno contare su un alleato da record: il popolo biancorosso.

Il “Curi”, infatti, sarà colorato di rosso ricordando il trionfo del 2003 in Intertoto e l'annata indimenticabile 1978/1979 che regalò agli umbri un magnifico secondo posto, miglior piazzamento umbro di sempre in serie A, con la migliore difesa dietro di soli tre punti al Milan della stella.

 

QUI PERUGIA: Umbri con il baricentro in avanti: nel 4-3-3 di Bucchi che durante la partita diventa 4-2-3-1, la porta è difesa da Brignoli. Confermata la linea difensiva a 4 composta da Del Prete, Volta, Mancini, Di Chiara. Un piccolo dubbio a centrocampo: dare una nuova chance a Gnahore, decisivo in negativo all'andata, oppure rilanciare Ricci?

Nel tridente di attacco, l'unico sicuro è il capocannoniere biancorosso Di Carmine.

 

QUI BENEVENTO: I campani hanno anch'essi vissuto una vigilia blindata. Non è trapelato nulla circa le condizioni di Ceravolo, uscito negli ultimi minuti della partita di andata, a causa di un problema fisico. Nel classico 4-2-3-1, davanti a Cragno sembra recuperato Venuti con Lucioni, Camporese e Lopez a completare il reparto difensivo. In mediana si ricandida da titolare, dopo le recenti assenze per guai fisici, Ciciretti. Ma non sono escluse sorprese, sia Cissé che Melara scalpitano dalla panchina e potrebbero essere buttati nella mischia all'inizio sconvolgendo tutti i piani umbri.

 

LE POSSIBILI CHIAVI: Il Perugia all'andata ha dimostrato che quando le catene sulle fasce funzionano riesce a comandare la partita: Però i cross devono essere più precisi per Di Carmine e compagni.

I tifosi delle grandi occasioni saranno presenti come chiedeva Santopadre, ora Grifo tocca a te raggiungere il Carpi in finale Play-Off e riaprire un nuovo ciclo in Serie A che manca in terra umbra dal 2004.