Benvenuto in cattedrale al nuovo vescovo Marco Salvi

All'evento ha partecipato anche monsignor Paolo Giulietti, che abbandona l'incarico di Perugia per andare a ricoprire il ruolo di arcivescovo di Lucca
Perugia

Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia e presidente della Cei, ha accolto il suo nuovo vescovo ausiliare, Marco Salvi, nella Cattedrale di San Lorenzo, gremita di gente contornata da un'atmosfera entusiasmante ed emozionante per molti fedeli.

Presenti molti sacerdoti,e tra questi i vescovi umbri e quello di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, monsignor Riccardo Fontana. Diocesi dove Monsignor Salvi è nato 65 anni fa ed è stato parroco di Anghiari fino alla sua ordinazione episcopale avvenuta lo scorso 31 marzo.

Gualtiero Bassetti Lo ha salutato in questo modo “Grazie don Marco per aver accettato la dignità e la missione di vescovo ed aver di nuovo pronunciato il tuo ‘eccomi’, come nel giorno della tua ordinazione al presbiterato”.

All'evento ha partecipato anche monsignor Paolo Giulietti, che abbandona l'incarico di Perugia per andare a ricoprire il ruolo di arcivescovo di Lucca.

Il cardinale Bassetti si è rivolto a Paolo Giulietti “Carissimo vescovo Paolo. Ho avuto modo di esprimerti il mio ringraziamento e assieme a melo hanno fatto tante comunità parrocchiali ed ecclesiali che hai visitato in queste ultime settimane. Stasera, è l’intera Arcidiocesi che ti ringrazia, ti saluta, ti abbraccia. Sei stato scelto ora per guidare la Santa Chiesa di Dio che è in Lucca. Sappiamo che hai le qualità e le capacità per farlo. Ti accompagniamo con affetto e saremo con te, domenica prossima, quando prenderai possesso della tua cattedra”