Perugia consegna il Baiocco d’oro al professor Andrea Baccarelli

A conferire il riconoscimento, per conto dell’Amministrazione comunale, il vice sindaco Urbano Barelli.
Perugia

La città di Perugia ha conferito il prestigioso riconoscimento del Baiocco d'Oro al professor Andrea Baccarelli.  La cerimonia si è svolta martedì 21 agosto, alle ore 11 nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, alla presenza del vice sindaco Urbano Barelli.

Il professor Baccarelli è presidente della cattedra di Scienze della salute ambientale presso la Columbia University di New York, nonché direttore del laboratorio di precisione di Bioscienze ambientali.
Personalità riconosciuta a livello internazionale nello studio dei meccanismi epigenetici e molecolari quali potenziali percorsi funzionali che collegano l’esposizione a sostanze inquinanti ambientali alle patologie umane.
Va ricordato che le sue attività di ricerca di laboratorio si concentrano specificatamente sull’epigenetica, la mitocondriomica e l’epigenomica computazionale. 
Il dott. Baccarelli è attualmente il PI di molteplici progetti finanziati dal NIH e dal 2010 il suo laboratorio ha prodotto pubblicazioni all’incrocio tra epigenetica, epidemiologia molecolare e salute ambientale, con uno dei suoi recenti lavori, Paper of the Year di Environmental Health Perspectives, la rivista leader nella ricerca sulla salute ambientale. Progetti recenti e in corso studiano gli effetti sulla salute derivanti da esposizioni ambientali, tra cui inquinamento atmosferico particolato, metalli, bisfenolo A, ftalati e pesticidi e fattori di rischio comuni, come la violenza psicosociale, il fumo passivo, la dieta materna e le alterazioni metaboliche. 

Il laboratorio del dott. Baccarelli ha condotto studi sulla popolazione statunitense, nonché su gruppi altamente esposti o condizioni speciali di esposizione in diverse località internazionali in Cina, Canada, Messico, Italia, Israele, Polonia, Tailandia, Oman, Bulgaria, Russia e altri paesi. come la violenza psicosociale, il fumo passivo, la dieta materna e le alterazioni metaboliche. Il laboratorio del dott. Baccarelli ha condotto studi sulla popolazione statunitense, nonché su gruppi altamente esposti o condizioni speciali di esposizione in diverse località internazionali in Cina, Canada, Messico, Italia, Israele, Polonia, Tailandia, Oman, Bulgaria, Russia e altri paesi. come la violenza psicosociale, il fumo passivo, la dieta materna e le alterazioni metaboliche. Il laboratorio del dott. Baccarelli ha condotto studi sulla popolazione statunitense, nonché su gruppi altamente esposti o condizioni speciali di esposizione in diverse località internazionali in Cina, Canada, Messico, Italia, Israele, Polonia, Tailandia, Oman, Bulgaria, Russia e altri paesi.

Da qui la motivazione del prestigioso riconoscimento perugino.