Parto trigemellare all’ospedale di Perugia

Tutte in buona salute le tre sorelline nate prematuramente
Perugia

Giovane donna di Perugia, che ha partorito  a  32 settimane tre gemelline: Chloe (peso Kg. 1,480 ),  Emily (Kg 1,436)  e Mia (Kg. 1,648).
Ha assistito al parto, avvenuto nella struttura di Ostetricia e Ginecologia del'ospedale Santa Maria della Misericordia, eseguito con taglio cesareo, la  equipe coordinata dal  professor Sandro Gerli, che è stato assistito dalle dottoresse Elena Laurenti e Chiara Belli  e dalle ostetriche Antonella Lettieri e Chiara Zullino.  Le bambine godono di buona salute e sono state ricoverate, a scopo puramente cautelativo  nella struttura di Terapia Intensiva neonatale  diretta  dalla dottoressa Stefania Troiani.

I genitori – il papà Nizar di origini tunisine,  in Italia da oltre 15 anni , perfettamente integrato e orgoglioso  di parlare lo slang perugino  e la mamma Valentina, gestiscono una attività commerciale a Olmo di Corciano ed hanno già un figlio ,Samuele, di due anni.
 Penso che prenderò coscienza  della famiglia allargata in maniera esponenzialesono una volta che saremo tutti a casa – ha detto la mamma attraverso l’ufficio stampa dello ospedale –. In questi mesi  di attesa assieme a  Nizar  abbiamo provato ad immaginare come ci organizzeremo nella crescita dei quattro figli, consapevoli che un conto sono i progetti ed un altro la realtà , comunque è certo che lui mi dare un aiuto concreto ”.

La gravidanza della notte scorsa si verifica in percentuale inferiore al 2% dei parti, mentre  è più frequenti nella  procreazione medicalmente assistita.