Ponte San Giovanni, parco Bellini invaso da bulli e prostitute

Si torna a parlare del problema delle aree verdi
Argomenti correlati
Perugia

Disagi e polemiche per il parco Bellini

Ponte San Giovanni è diventata negli ultimi anni una delle frazioni più popolose del capoluogo umbro e, in parallelo con lo sviluppo urbanistico, sono insorte diverse problematiche tra i cittadini.

Si torna quindi a parlare dell'area verde in via della Scuola che torna ad essere frequentata nel periodo estivo. Molti residenti lamentano però la presenza di un gruppo di giovani minorenni che si ritrovano a giocare a pallone di notte “e sono aggressivi con l'altra utenza del parco che si avvicina a loro”, un disagio aggravato dal fatto che alcuni di loro hanno forzato una centralina dell'Enel per accendere le luci del parco.

Oltre a questo episodio, insorge ancora una volta il tema della prostituzione anche durante le ore diurne. Gianfranco Mincigrucci, presidente della Consulta delle Associazioni e dei Rioni, ha spiegato che “le ragazze non possono essere allontanate dalle forze dell'ordine poiché residenti a Ponte San Giovanni, si dovrebbe intervenire sui clienti in modo che senza più lavoro si risolva il problema”.

Un dibattito sempre aperto che per ora non sembra trovare soluzioni definitive.