Omicidio Fontivegge, insulti e sputi sul cadavere

Parla il testimone chiave nell'assassinio di Mohamed Wertani
Perugia

Omicidio Fontivegge, il testimone chiave è stato ascoltato dal gip - su richiesta del pm - lunedì 8 ottobre nella forma di incidente probatorio.
Il testimone considerato "chiave" nell'omicidio di Mohamed Wertani e che ha portato all'arresto di Zouaoui Saber, il tunisino di 27 anni sottoposto a fermo di polizia giudiziaria a meno di 24 ore dall'accoltellamento del connazionale, ha confermato quanto già dichiarato alla polizia.
“L’indagato ha ripetutamente sputato sulla vittima caduta a terra, accompagnando il gesto con le parole muori pezzi di m….a”. A ribadirlo è un amico della vittima, testimone oculare, che già in questura aveva ricostruito nel dettaglio le fasi della drammatica notte finita nel sangue.