Esuberi Nestlè: confermato il piano industriale, riprende il dialogo sul futuro dello stabilimento di Perugia

Sospeso lo sciopero, nuovo incontro fissato per il 19 Ottobre
Argomenti correlati
Perugia

Si torna a pensare in positivo per il futuro dello stabilimento Perugina di San Sisto e per gli oltre 365 operai e dipendenti a rischio disoccupazione.
Ieri nella sede di Confindustria di Perugia è ripreso il dialogo fra Nestlè e sindacati  che fa sperare in meglio sul futuro dello stabilimento del capoluogo umbro.
 Nella riunione di Venerdì 24 Ottobre, svoltasi presso la sede istituzionale di Confindustria, tra l'azienda e le Rsu è stato trovato un accordo di massima e diffuso un comunicato congiunto nel quale si afferma che "la ricognizione degli accordi ha permesso la reciproca conferma della validità del piano industriale i cui investimenti proseguiranno secondo le tempistiche convenute sia per gli aspetti commerciali che tecnici".Nel frattempo, è stato dichiarato "si è convenuto di congelare i percorsi rivolti alla ricollocazione esterna per favorire la ripresa di un percorso comune rivolto a reperire tutte le proposte - anche di carattere industriale - utili alla riduzione dell'impatto occupazionale".

"A fronte del dialogo ripreso e del nuovo incontro già fissato per il prossimo 19 ottobre, viene sospeso lo stato di agitazione".