Stazionarie le condizioni della bambina colpita da meningite

Si tratta di meningococco di tipo B
Perugia

E’ una meningite da meningococco di tipo B quella che ha colpito la bambina di otto anni, ricoverata da lunedì sera nella struttura complessa di Pediatria del S. Maria della Misericordia. La tipizzazione è stata effettuata dal laboratorio di Microbiologia diretto dalla professoressa Antonella Mencacci. Si tratta della forma più frequente di meningite meningococcica nel nostro Paese e il batterio identificato è sensibile alla terapia antibiotica in corso. “Le terapie alle quali la bambina viene sottoposta hanno fatto registrare un miglioramento delle condizioni generali – informa la professoressa Susanna Esposito – , della febbre e della cefalea”. In una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliera di Perugia, la prof.ssa Esposito aggiunge “Contiamo di poter comunicare notizie ulteriormente confortanti nella giornata di giovedì”.