Marini, l'Umbria manterrà l'obbligo dei vaccini

"Noi non arretreremo in questa conquista di civiltà".
Perugia

La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini pubblica un post nel suo profilo Facebook per affermare che "I vaccini sono una conquista della ricerca scientifica, dell'avanzamento della scienza medica, avere le vaccinazioni pubbliche e gratuite garantite dal Servizio sanitario è un risultato democratico di uguaglianza di diritti".
    "Vaccinarsi - prosegue - significa proteggere se stessi e la comunità di appartenenza. L'Umbria da molti anni è in testa per coperture vaccinali sulla popolazione di riferimento. Tutelare la salute dei bambini e proteggere i bambini immunodepressi che non possono vaccinarsi è un obbligo delle istituzioni preposte alla salute. Noi non arretreremo in questa conquista di civiltà e non scambieremo la salute delle persone per quattro miseri voti di movimenti minoritari, oscurantisti, antiscientifici...".
    "La Regione Umbria - conclude - si doterà di una propria legge regionale mantenendo l'obbligo della certificazione vaccinale per l'iscrizione a tutte le scuole della regione".