Ricercata in tutta Europa viene arrestata a Perugia dalla Polizia

Vano il tentativo della 35enne polacca di eludere i controlli esibendo un documento falso
Perugia

Agenti della Volante si sono recati in zona Ponte San Giovanni dopo una segnalazione che riferiva la presenza di una donna ubriaca con un minore al seguito. Una volta individuata, la donna esibiva ai poliziotti una carta d’identità che, fin da subito, destava sospetti negli operatori per una possibile falsificazione del documento.

I sospetti dei poliziotti si rivelavano fondati. Infatti, la donna, sottoposta a fotosegnalamento, risultava avere generalità e data di nascita diverse da quelle riportate nel documento esibito agli agenti.

Inoltre si scopriva che la stessa, nata nel 1984 e di nazionalità polacca, risultava colpita da un mandato di arresto europeo, spiccato nei suoi confronti per essersi resa responsabile dei reati di falsificazione di atti amministrativi, traffico di documenti falsi e frode.

Al termine delle attività di rito, la donna veniva messa a disposizione della Corte d’Appello di Perugia per l’interrogatorio e la convalida dell’arresto e veniva altresì deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia per aver fatto uso di un atto oggetto di falsificazione.

Il minore è stato affidato ad apposita struttura.