Maltrattamenti in famiglia, cittadino albanese allontanato da casa

Denunciato per percosse e minacce di morte ai danni della moglie e i due figli
Perugia

Qualche giorno fa i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Perugia, in esecuzione di ordinanza emessa dal G.I.P, hanno eseguito un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla moglie ed ai due figli, nei confronti di un cittadino albanese del ’62.

Secondo la ricostruzione degli investigatori e gli accertamenti conseguiti alle denunce sporte dalla moglie e dai figli (uno del ’97 e l’altro del ’01) l’albanese era solito maltrattare i propri familiari in modo reiterato sia con percosse e lesioni personali che con minacce di morte, ingiurie e privazioni economiche.

Rintracciato presso il luogo di lavoro, lo straniero è stato accompagnato in Questura e, dopo gli adempimenti di rito, gli è stato notificato il provvedimento emesso a suo carico.