Lavavetri non viene pagato e per vendetta rompe il lunotto dell'auto

Il magrebino rintracciato dalla Polizia rischia ora di essere rispedito in Africa
Perugia

Non vuole pagargli la "prestazione" non richiesta, il lavavetri si arrabbia e gli danneggia l'auto. La segnalazione è arrivata subito alla polizia che è intervenuta con una volante in via Settevalli. Gli agenti hanno accertato che, poco prima, un automobilista fermo al semaforo aveva avuto un diverbio con un giovane maghrebino che, nonostante il diniego opposto dal conducente dell’auto, aveva ugualmente lavato il vetro anteriore della stessa. Questi, non avendo ricevuto alcun compenso, inveiva contro di lui impedendogli momentaneamente di riprendere la marcia; infine gli scagliava contro l’oggetto utilizzato per pulire il parabrezza che si infrangeva contro il lunotto posteriore del veicolo, mandandolo in frantumi. La volante, poco distante, rintracciava il “lavavetri” che tentava di allontanarsi, grazie alle descrizioni dell’automobilista; lo identificava per un marocchino 29enne, con piccoli precedenti. Il giovane è stato denunciato, in stato di libertà, per danneggiamento aggravato e, nei suoi confronti, sono state avviate le procedure per l’allontanamento dal territorio nazionale.