La Sir Safety Conad Perugia ricevuta dal sindaco

Romizi ha regalato a tutti i giocatori la spilla con l’effige del Grifo
Perugia

La dirigenza, lo staff tecnico ed i giocatori della Sir Safety Conad Perugia, sono stati ricevuti questa mattina dall’Amministrazione comunale di Perugia. L'incontro fra i campioni d’Italia nel volley, il sindaco Romizi, il vice sindaco Barelli, gli assessori Casaioli, Fioroni, Calabrese, Wagué, il presidente del Consiglio Varasano, i consiglieri Pastorelli, Pittola, Leonardi, Arcudi e Rosetti, è avvenuto alla Sala dei Notari.

E' stato ricordato come per i ragazzi del presidente Gino Sirci e del coach Lorenzo Bernardi si tratti del primo titolo nazionale della storia del sodalizio perugino, ma, allo stesso tempo anche del terzo trofeo stagionale dopo la Supercoppa e la Coppa Italia.

Molto soddisfatto il sindaco Romizi che ha informato i presenti di avere già concordato alcuni incontri con il presidente Sirci per pianificare le iniziative future.

Il presidente della Sir Safety Conad Gino Sirci dal canto suo ha manifestato la soddisfazione della società per il fatto di essere ospitata nella sala dei Notari.

Al termine dei saluti lo scambio di doni.
Il sindaco ha regalato a tutti i giocatori la spilla con l’effige del Grifo, simbolo di Perugia, «con l’auspicio che tutti voi possiate sentire sempre più vivo il senso di appartenenza alla città. Perché un dato è certo: con questi risultati avete davvero scritto la storia e l’eco delle imprese compiute riecheggerà per sempre in questa sala».
(Fotoservizio Giancarlo Belfiore)


«Siate ambasciatori privilegiati di Perugia e dell'Umbria nel mondo. Il vostro successo ci rende orgogliosi e tutta la comunità festeggia per questo grandissimo successo»: la presidente della Regione, Catiuscia Marini, ha salutato così nel Salone d'Onore di Palazzo Donini, atleti, tecnici e dirigenti della Sir Safety Conad Perugia, campione d'Italia di pallavolo. Guidata dal presidente Gino Sirci e dall'allenatore Lorenzo Bernardi.
    Alla piccola cerimonia hanno partecipato anche la presidente dell'Assemblea legislativa, Donatella Porzi, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, il vicepresidente ed assessore allo sport della Regione Umbria, Fabio Paparelli e l'assessore regionale Antonio Bartolini.
    «Festeggiamo - ha detto Marini - proprio nel giorno in cui l'Italia celebra l'Europa, oltre a ricordare la grande figura di Aldo Moro. E festeggiamo una vittoria, che non è soltanto sportiva, dell'Umbria».