Il ministro garantisce lo sblocco dei rimborsi Agea

In ballo ci sono circa 60 milioni bloccati da tre anni per problemi informatici e lungaggini varie
Perugia

Il neo ministro all’Agricoltura, Gian Marco Centinaio,  ha dato assicurazione ai 500 agricoltori umbri che sono in attesa che gli vengano sbloccati i vecchi crediti Agea.
In ballo ci sono circa 60 milioni - dati di gennaio - bloccati da tre anni per problemi informatici e lungaggini varie. Per il 2015 sono addirittura 800 le pratiche ancora da evadere.
L'impegno a lavorare allo sblocco dei pagamenti di Agea verso gli agricoltori già dalla prossima settimana, è stato assicurato dal ministro alle Politiche agricole nel corso di un incontro con i parlamentari Lega Umbria Luca Briziarelli, Virginio Caparvi, Donatella Tesei e Riccardo Augusto Marchetti, che lo hannon reso noto. "Abbiamo esposto la drammatica situazione - riferiscono i parlamentari in una nota - che gli agricoltori umbri stanno vivendo a causa dei ritardi nei pagamenti. Il Ministro ci ha garantito massima attenzione per la vicenda, che già la stava seguendo e che rientra nelle priorità del suo ministero". 
  Tre in particolare gli impegni presi: "sblocco dei pagamenti, risoluzione definitiva del problema attraverso una politica che sia vicino agli interessi dei cittadini affinché una situazione simile non si ripeta e l'impegno a seguire personalmente la difficile trattativa in sede europea per la definizione del fondi Pac, a differenza dei suoi predecessori che hanno sempre delegato".