Gravidanza trigemina spontanea al santa Maria della Misericordia

E' la seconda in pochi mesi. I genitori hanno scelto Perugia perché dottata di terapia Intensiva Neonatale
Argomenti correlati
Perugia

Seconda gravidanza trigemina  spontanea  nella struttura di Ostetricia e Ginecologia del S. Maria della Misericordia. A distanza di pochi mesi uno dall’altro, mercoledì mattina 12 Aprile   una donna di 33 anni  ha dato alla luce due femmine, Alice e Miriam,  rispettivamente del peso di Kg. 1, 900 e 1,950 e Gioele di Kg.2. 078 . La mamma  e i tre gemelli stanno bene ed i medici contano di  procedere alle dimissioni in tempi brevi. I bambini si trovano per ragioni precauzionali nella  Unità di Terapia Intensiva, ma le loro condizioni  vengono definite  buone, come riferisce una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera.  La scelta di  Perugia da parte dei coniugi, Emanuela e Michele, coetanei,  e residente in provincia di  Ancona  è stata quella di indirizzarsi  verso  un ospedale  dotato di  Terapia Intensiva Neonatale .Al parto è stato eseguito dalla equipe coordinata dal direttore della struttura  Giorgio Epicoco, assistito dalle Dott.sse Maila Romanelli e Rosalba Zamarra, dall’ anestesista  Nicola Tramontano,   dalle ostetriche Elisa Mattoni e Antonella Lettieri  e dalle  pediatre Benedetta Della Torre e Michela Montanini.   “La gravidanza trigemellare spontanea  si verifica una volta  ogni 6.400 – osserva il Dr. Epicoco- ed è ancora più raro che due gravidanze  delle stesse caratteristiche si siano verificate nel giro di sei mesi” .Si ricorda che nello scorso ottobre era stata  una giovane donna di Perugia dare alla luce tre maschietti.