Ballerina di lap dance si rifà il seno coi soldi che doveva dare al suo legale

Condannata a pagare la parcella e a 4 mesi di reclusione
Perugia

Ballerina di lap dance condannata a pagare cinquemila euro di parcella all'avvocato perugino che l'ha difesa in un caso di incidente. La 34enne è stata condannata amche a quattro mesi di reclusione e 300 euro di provvisionale dal giudice Alessandra Grimaccia. L'accusa di appropriazione indebita è stata ritenuta fondata. Doveva pagare il suo legale ma la donna ha pensato bene di utilizzare quel denaro per rifarsi il seno. 
 I fatti risaltono a Perugia il 18 febbraio 2015. Per il legale si è costituita parte civile Daica Rometta. In base a quanto stabilito dal giudice Grimaccia la donna dunque dovrà restituire i cinquemila euro in questione al legale più altri tremila alla Rometta per le spese di giudizio.
La ballerina è stata difesa da Stefano Di Fiore.