Forestali, invalidi al 40 per cento

Lo rivela l'amministratore unico Giuliano Nalli, che auspica un turn over con incentivo all'esodo e nuovi stagionali
Perugia

I dipendenti dell'Agenzia forestale regionale sono impossibilitati a svolgere i compiti a loro assegnati per problemi sanitari invalidanti sul luogo di lavoro. Il 40 per cento di loro ha problemi ad utilizzare mezzi complessi come motoseghe e decespugliatori. Che poi non sono altro che i loro ferri del mestiere. A rendere nota la situazione è l'amministratore unico Giuliano Nalli, che certifica come su 453 dipendenti 183 contano limitazioni lavorative.
A fronte di questa realtà la proposta di Nalli è quella di attivare un turn over con incentivo all'esodo e nuovi stagionali.