Fontivegge, partiti i lavori per il posto fisso di polizia

Allontanato un ucraino per ubriachezza molesta
Perugia

Un cittadino ucraino è stato fermato nel bar di un hotel della stazione per ubriachezza molesta perché aveva minacciato la titolare perché non gli dava un caffè.

L’uomo residente ad Orvieto, dopo essere stato allontanato dall’esercizio, ha scaricato la propria rabbia contro un altro locale da qui l’intervento del 112 e l’allontanamento da Perugia con un ‘daspo’ come nel calcio.

Il prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, ha poi reso noti i nuovi strumenti per intervenire alla stazione contro chi delinque o disturba la quiete pubblica.

"E' stato svolto un ulteriore approfondimento delle condizioni di sicurezza nel quartiere di Fontivegge – rende noto la prefettura - anche alla luce degli episodi che si sono verificati nei giorni scorsi. "Sono state esaminate le forme e le modalità operative più appropriate per l'applicazione, in funzione della prevenzione e del contrasto di fenomeni di illegalità e di degrado, degli strumenti recentemente introdotti nell'ordinamento per assicurare sempre più elevati livelli di sicurezza, che consentono l'allontanamento dei soggetti coinvolti dalle aree sottoposte a maggiore tutela”.

Sono poi iniziati i lavori per la realizzazione del posto fisso di polizia. Alcuni giorni fa è arrivata una comunicazione del sottosegretario agli Interni, Stefano Candiani in cui si annuncia che lavori sono in corso e per l'inizio settembre si dovrebbe aprire il posto di pubblica sicurezza dentro la stazione.

Al suo interno opereranno agenti della Polfer e della Polizia di Stato.