Polizia di Stato, Festa nazionale per il 167esimo anniversario

Cerimonia celebrata al teatro Bicini di Ponte Felcino, a Perugia
Perugia

Alla festa era presente il prefetto Claudio Sgaraglia che è stato accolto dal questore Mario Finocchiaro.

"A pochi giorni dal mio insediamento, ho il privilegio di celebrare questa annuale ricorrenza, che ancora con lo slogan 'Esserci sempre'. Essere qui ha un forte valore simbolico - ha detto il questore -, trattandosi di una zona della città in cui coesistono aree produttive con zone di residenzialità, esempio di integrazione tra chi qui è nato e chi vi è giunto, anche da molto lontano. In questo posto, ancor più che altrove, deve essere chiaro che lo Stato c'è e che i residenti possono contare su una Polizia di Stato presente e al passo con i tempi".

Durante la cerimonia sono state consegnate le onorificenze e le ricompense ai poliziotti caduti in servizio, a quelli che hanno portato a termine importanti attività operative, nonché agli sportivi olimpici del Gruppo Fiamme Oro che hanno conseguito importanti risultati sportivi nel corso dell’anno.

Il Presidente della Repubblica ha concesso, quest’anno, la medaglia d’oro al merito civile alla bandiera della Polizia di Stato, per le attività svolte dalla Polizia di Prevenzione e dalle D.I.G.O.S. che, con eccezionale valore e senso del dovere, hanno profuso ogni energia nella lotta al terrorismo e all’eversione dell’ordine democratico, per la difesa dei valori e delle Istituzioni della Repubblica.

Ricorre quest’anno anche il 60° anno dall’istituzione dell’allora Corpo di Polizia Femminile, che ha dato possibilità alle donne di far parte della Polizia di Stato, ricoprendo a pieno titolo e a tutti i livelli un ruolo fondamentale.

 

Ecco nel dettaglio i premiati dal capo della Polizia e le motivazioni:

 

E’ stata conferita dal Signor Capo della Polizia

1) PROMOZIONE MERITO STRAORDINARIO

Al Sovrintendente Capo CECCHINI Riccardo

All’Assistente Capo Coordinatore PANDOLFI Luigi

con la seguente motivazione:

“Nel corso di un servizio di istituto intervenivano presso un’abitazione ove un uomo si era barricato all’interno con due bombole di gas propano, minacciando di compiere gesti sconsiderati. Raggiunto il balcone, con non poche difficoltà, non esitavano ad irrompere nell’appartamento riuscendo ad immobilizzarlo, prevenendo effetti collaterali sulla sicurezza pubblica. Chiaro esempio di coraggio, non comune determinazione operativa ed altruismo.

Perugia, 27 giugno 2016”.

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia

2) ENCOMIO SOLENNE

Al Primo Dirigente della Polizia di Stato Dr. Virgilio RUSSO

con la seguente motivazione:

Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa dirigeva una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un latitante, ricercato per omicidio.

Ancona, 19 maggio 2016.”

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia

1) ENCOMIO SOLENNE

Al Primo Dirigente della Polizia di Stato Dr. Virgilio RUSSO

con la seguente motivazione:

Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa dirigeva una complessa indagine di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un individuo, ritenuto responsabile di omicidi premeditato e porto illegale di armi.

Lucca, 27 febbraio 2016.”

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia

2) ENCOMIO

Al Primo Dirigente della Polizia di Stato Dr. Virgilio RUSSO

con la seguente motivazione:

“Evidenziando elevate capacità professionali ed acume investigativo, dirigeva una brillante indagine di Polizia Giudiziaria che consentiva di assicurare alla giustizia un pericoloso latitante, resosi responsabile di efferate rapine a mezzi trasportanti valori.

Foggia, 7 giugno 2016”

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia

ENCOMIO

Al Vice Ispettore ROMANO Pasquale

All’Assistente Capo RAPONI Andrea

con la seguente motivazione:

“Evidenziando capacità professionali ed altruismo espletava una attività di soccorso pubblico a tutela della popolazione a seguito degli eventi sismici registratisi il 24 agosto, il 26 e 30 ottobre 2016.

Camerino (MC), 24 agosto – 26 e 30 ottobre 2016.”

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia il 31.12.18

3) ENCOMIO

Al Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato DI LUCA Domenica

Al Sovrintendente ANTONELLI Luca

All’Assistente Capo Coordinatore PONTI Andrea

con la seguente motivazione:

“Per l’impegno profuso nell’espletare un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’emissione da parte della competente autorità giudiziaria, di quattro ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti soggetti, facenti parte di un sodalizio criminoso dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti. Davano prova, nella circostanza, di capacità professionali.

Assisi (PG), 30 maggio 2016”

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia

4) ENCOMIO

All’Assistente Capo Coordinatore DEL CORTO Mirko C.Castello

All’ Assistente Capo MICHELI Andrea

con la seguente motivazione:

“Evidenziando capacità professionali e determinazione operativa si impegnavano in una attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino albanese responsabile dei reati di rapina impropria ed illecito reingresso sul territorio italiano.

Città di Castello (PG), 10 novembre 2015”

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia

5) ENCOMIO

Al Vice Questore Dr. ANTONINI Bruno

All’Ispettore Superiore MICHELI Fabio

Al Sovrintendente Capo BONAMENTE Rossano

Al Vice Ispettore LUCHINI Libero

con la seguente motivazione:

“Evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionali, partecipavano ad una laboriosa attività investigativa, che consentiva di disarticolare un sodalizio criminale dedito alla truffa aggravata ai danni dell’Inps, alla contraffazione di documenti di lavoro e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Perugia, 13 settembre 2016.”.

 

E’ stato conferito dal Signor Capo della Polizia

6) ENCOMIO

All’Ispettore Superiore MINELLI Antonio

All’Ispettore Superiore TESTINI Gianluca

Al Sovrintendente Capo SORCI Gianluca

All’Assistente Capo Coordinatore FARITTI Danilo

All’Assistente Capo Coordinatore MARINANGELI Marco

con la seguente motivazione:

“Evidenziando notevole determinazione operativa e spiccate capacità professionali, espletavano, un’attività investigativa che si concludeva con l’identificazione e l’adozione di un provvedimento di espulsione, per motivi di sicurezza nazionale, nei confronti di una cittadina marocchina.

Perugia, 22 settembre 2016.”