Evaso dalla Questura riacciuffato dalla Mobile

E' durata dieci giorni la fuga del magrebino accusato di spaccio
Perugia

A dieci giorni di distanza la Polizia è riuscita ad arrestare il trentenne magrebino che era riuscito a scappare dagli uffici della questura di Perugia in attesa di essere sottoposto al foto-segnalamento, mentre era ammanettato ad una panchina in attesa del trasferimento a Capanne.

Il nordafricano è stato bloccato dagli agenti della squadra mobile dopo un inseguimento della Polizia a Corciano. La caccia all'uomo è avvenuta domenica sera.

L'uomo era riuscito a evadere sfilandosi le manette, e le sequenze della fuga erano state riprese dalle telecamere a circuito chiuso della questura. Ora il trentenne si trova nel carcere di Capanne, in attesa della convalida dell'arresto. Deve rispondere di spaccio e di evasione. Oltre che espiare le condanne, passate in giudicato.