La caccia uno stile di vita sempre più in rosa

Un mondo dove il tempo viene scandito dal ritmo della natura
Perugia

Di Andrea Lilli (*) - Tutti pensano che siamo una categoria in “estinzione” sentenziando che dai due milioni degli anni 80’ siamo passati a poco più di seicento mila in tutta Italia, ma a ben vedere a fronte di una veritiera drastica diminuzione, dovuta a sempre maggiori restrizioni ed all’aumento degli oneri (triplicati nel giro di poco tempo) da sostenere per esercitare questa passione o meglio ancora per adottare uno “stile di vita green” sempre più donne si avvicinano a questo mondo, dove il tempo viene scandito dal ritmo della natura, sensazioni uniche in ambienti sani ed incontaminati dal caos della quotidianità; questo dovrebbe far riflettere dato che è risaputo le donne possiedono un sesto senso per tutto ciò che apporta benessere cioè per tutto ciò che possiede la cifra del ben-essere.

Uno stile di vita green unico, dettato da ritmi e tempi che congiungono l’uomo all’ambiente in una sinergia regolata da una buona legislatura anche se datata, che dovrebbe quindi ora tenere conto di alcuni cambiamenti avvenuti, climatici ed anche faunistici, (vedi caprioli, cinghiali, e periodi di pre-aperture, aperure e chiusure), non infine la oramai ridotta pressione venatoria in alcuni periodi, visto il ridotto numero dei cacciatori e l’aumento esponenziale di alcune specie.

Amore per l’ambiente, tradizione e momenti ricreativi come quello di domenica 11 febbraio che ha visto i soci della Sezione Comunale Enalcaccia Pesca e Tiro di Perugia al consueto appuntamento del ripopolamento della specie Fagiano come da piano di lancio autorizzato dall’ATC Perugia 1.

Come sempre la Sezione Comunale è impegnata sul territorio ed è vicina alle esigenze dei propri tesserati, essa infatti garantisce la presenza dei propri membri nelle gestioni delle ZRC, la vigilanza sul territorio delle proprie Guardie Ittico-Venatorie Volontarie, fino all’organizzazione di eventi come le due gare in programma al TAV UMBIAVOLO di MONTEBAGNOLO il 22 aprile ed il 3 giugno che si avvarranno della collaborazione del CLUB del 410 del “Maestro” Carlo Rizzini e della BRIGATA del 410, alla collaborazione al 3° Raduno Mostra Piccione che si svolgerà alla Crocicchia di Piegaro il 5- 6 maggio organizzato da UMBRIA CACCIA e NATURA.

Una sezione, come ribadisce sempre il nostro presidente Dr. Mauro Pacioselli, vicina a tutti e impegnata a 360 gradi per 365 giorni l’anno per garantire presenza, aiuto e servizi a tutti i nostri tesserati.