Elezioni politiche, i giovani scelgono M5S e liste di destra

È quanto emerso da uno studio del dipartimento di Economia insieme al Servizio studi del Consiglio regionale
Perugia

I giovani vanno a votare e scelgono il Movimento 5 Stelle e Casapound.

Il dipartimento di Economia dell'Università di Perugia, insieme al Servizio studi del Consiglio regionale ha tentato di districare e dare una forma ai flussi elettorali del 4 marzo.

Secondo quanto emerso, i ragazzi tra i 18 e i 25 anni che sono circa 47 mila in Umbria, si sono recati alle urne con maggiore affluenza rispetto ai “grandi”. Molti di loro hanno scelto il partito di Grillo mentre altri hanno optato per liste di estrema destra.

La Lega invece è andata contro ogni previsione, portando a casa circa 102 mila voti a dispetto dei 3 mila del 2013. La parte più grossa del consenso arriva dal Pd, con circa 35 mila voti, che perde consensi subendo un'amara sconfitta.