Per combattere il degrado chiesti più controlli sugli affitti

L'appello rivolto da un comitato di cittadini al sindaco di Perugia
Perugia

I residenti che abitano nella parte “alta” di via Settevalli (a ridosso con via Campo di Marte e la stazione) passando per Fontivegge e fino alle zone intorno alla Verbanella, hanno avuto un incontro avuto sabato pomeriggio con il sindaco Romizi e l'assessore Michele Fioroni.
Nell'occasione è stato rivolto al primo cittadino un appello. Chiesti ulteriori controlli nella zona più calda di Perugia. Soprattutto è stato chiesto che si indaghi sulla situazione contrattuale all'interno di alcuni appartamenti sospetti. Per capire perché e dove sono stati attuati dei regimi fuorilegge non solo di affitto ma anche di subaffitto ed eventualmente punire i proprietari che danno in locazione le proprie abitazioni senza curarsi di chi vi mettono all'interno.
Sempre in tema di presenze sospette, alcuni cittadini al sindaco hanno segnalato anche la situazione dell'ex deposito Gesenu in via Fonti di Veggio e degli “anfratti” nel vicino parco della Verbanella dove “tra siringhe usate, lasciate senza cappuccio, e preservativi” è decisamente facile capire cosa possa avvenire.