Chiesto potenziamento del presidio di polizia a Fontivegge

Servono 12 agenti secondo il comitato per l'ordine e la sicurezza
Argomenti correlati
Perugia

Ieri pomeriggio, nella riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, il prefetto Claudio Sgaraglia ha comunicato che scriverà al ministero dell'Interno per richiedere un potenziamento delle forze dell’ordine a Fontivegge.

“Mi servono 12 agenti per aprire il presidio di polizia a Fontivegge, integrando il punto della Polfer già esistente alla stazione reperendo inoltre locali idonei negli immobili della Rete ferroviaria italiana.”

La realizzazione del presidio era stata richiesta dall’amministrazione comunale dopo l'incontro del sindaco Andrea Romizi con Stefano Candiani sottosegretario all'Interno, avvenuto la scorsa settimana.

Dall’esponente governativo erano giunte rassicurazioni sul fatto di poter risolvere i problemi di sicurezza del quartiere in quanto è indispensabile che il nuovo organico sia adeguata alle necessità per non ripetere errori del passato come successo in cantro città.

"La cosa positiva è la disponibilità del comitato provinciale a lavorare in questa dire-zione", sostiene il sindaco Romizi. Le previsioni relative all'organico necessario, che sembrano implicare una richiesta di rinforzi, si basano sulla volontà di partire con il piede giusto. Si tratta di scongiurare, in altre parole, un presidio destinato a restare più chiuso che aperto per carenza di risorse umane”.