Consegnati alla Caritas di Perugia molti capi di abbigliamento contraffatti

Saranno destinati ai più bisognosi
Perugia

Nel periodo estivo sono stati intensificati i controlli alla contraffazione, presso le fiere ed i mercati regionali. In molti si chiedono che fine fa la merce sequestrata. La guardia di finanza di Perugia ha consegnato alla Croce rossa italiana diversi capi di abbigliamento, contraffatti di note griffe, e sequestrati, nella maggior parte dei casi ad immigrati.
 I capi di abbigliamento consistenti in piumini, giacconi, maglioni, borse e scarpe sono stati consegnati alla signora Martinelli, che è  la delegata dal commissario della Cri-Comitato di Perugia e saranno destinate alle persone più bisognose.