Caritas Perugia in aiuto a mille famiglie

A quota 3.870 i poveri che si sono rivolti agli Empori diocesani
Perugia

Sono state distribuite circa 261 tonnellate di prodotti alimentari e per l'igiene, da 162 volontari a 1.129 famiglie, per un totale di 3.870 persone. Sono questi i numeri del report della Caritas diocesana di Perugia - Città della Pieve riferito a1 2017, che in questo fine settimana celebra il secondo anniversario dalla fondazione dell'Emporio "Divina misericordia" nel corso della "Festa del lavoro e della solidarietà" nella zona industriale di San Sisto Sant'Andrea delle Fratte.

Nel 2017 a fronte, co me detto di 162 volontari, tra i quali anche dei giovani, sono state prestate 19.542 ore annue di lavoro, 121 ore in media per ogni volontario con un valore economico totale di impatto sociale di 292.739 curo (con costo lordo all'ora di 14,98 euro per un lavoratore di 5° livello).

Dei 162 volontari, 40 sono stati impegnati nell'Emporio "Betlemme" di Marsciano, 42 nel "Siloe" di Ponte San Giovanni, 35 nel "Divina Misericordia" di San Sisto e 45 nel "Tabgha" di Perugia".

I quattro Empori, complessivamente, hanno rilasciato, nel 2017, 1.129 tessere famiglia e 173 tessere baby, assistendo 3.870 persone con un approvvigionamento di 261 tonnellate di prodotti alimentari e per l'igiene, di cui 131,5 ricevute in donazione (64,7 dall'Agea e 66,8 da privati o aziende) e le restanti 129,5 acquistate per il 95% grazie al contributo economico della Fondazione Cassa di risparmio di Perugia.