Allarme buche a Perugia, innumerevoli i danni alle auto

Il maltempo e la pioggia impediscono i rattoppi
Perugia

Attenti automobilisti, le strade di Perugia sono diventate una groviera!

Con la neve e il ghiaccio portati da Buran le buche si sono trasformate in voragini rendendo impossibile la vita agli automibilisti e, come se non bastasse, ci si è messa anche la pioggia a impedire agli operatori di compiere i famosi “riattoppi”.

Innumerevoli i danni alle vetture, le gomme squartate, e gli ammortizzatori saltati che significano consegunti denunce e richieste di risarcimento al Comune o all'ente di proprietà della strada.

Solo nella mattinata di martedì 6 marzo, la Polizia Municipale ha sicevuto segnalazioni di incidenti legati alle buche su 14 differenti tratti stradali. L'elenco delle vie impercorribili sembra più un campo minato che va dal centro alla periferia. Si parte da via San Galigano, passando per via XX Settembre, via Pievaiola, via Egubina, e anche la trafficatissima via Settevalli. Fino ad arrivare a zone più periferiche come Ferro di Cavallo.

Il Comune, in mancanza di condizioni meterologiche adatte, sta tentando di arginare i danni con del catrame a freddo ma nel tardo pomeriggio di ieri ha dato fondo alle sue scorte.

Disagi anche a Ponte San Giovanni dove un gommista dichiara di aver effettuato una ventina di interventi solo per gomme squarciate dalle buche.

Una situazione invivibile che sta rendendo sempre più pericoloso guidare per le strade umbre.