Bankitalia: sì ad aumento dell’Iva ma con riduzione Irpef

La Relazione annuale 2018 del Governatore Ignazio Visco offre un nuovo possibile scenario
Perugia

La Relazione annuale 2018 del Governatore Ignazio Visco - relativa all’anno 2017 e pubblicata ieri - offre un nuovo possibile scenario: l’aumento delle aliquote IVA potrebbe essere compensato con la riduzione dell’Irpef o con la modifica del sistema di detrazioni fiscali.

Lo studio di Bankitalia contenuto sottolinea come il cuneo fiscale sul lavoro in Italia, seppur diminuito, resti ancora tra i più elevati al mondo.

E dunque, per una riduzione del carico di imposte che grava sul lavoro e per mantenere stabili le entrate fiscali per lo Stato è stata prospettata una soluzione, vale a dire quella di redistribuire il carico tributario: aumentare l’IVA per ridurre l’Irpef.

Un modo per risolvere il “nodo” delle clausole di salvaguardia, introdotte dal 2011 e che, secondo quanto attualmente previsto e stabilito dalla Legge di Bilancio 2018, scatteranno a partire dal prossimo 1° gennaio 2019, portando gradualmente l’aliquota IVA ordinaria dal 22% al 25% e quella ridotta dal 10% al 13%.

Per evitare l’aumento dell’IVA nella prossima manovra dovranno essere reperiti ben 12 miliardi di euro.

*****

Fonte
 https://www.informazionefiscale.it/aumento-iva-riduzione-irpef-bankitalia-relazione-annuale-2018