Progetto cuore, a Perugia tre giornate di screening gratuiti

Da venerdì 8 a domenica 10 giugno al Percorso verde di Pian di Massiano
Perugia

Tre giornate di prevenzione cardiovascolare e di screening gratuiti. È l’iniziativa la “Banca del cuore – Truck tour 2018” che anche quest’anno, dopo il successo della scorsa edizione, sbarcherà nel capoluogo umbro, da venerdì 8 a domenica 10 giugno, ma questa volta il jumbo truck sosterà presso il piazzale dell’Imbattibilità del Percorso verde di Pian di Massiano. Chiunque potrà salire a bordo del jumbo per avere informazioni e fare screening gratuiti: elettrocardiogramma, misurare la pressione e, attraverso una goccia di sangue ottenuta pungendo un dito, analizzare il profilo lipidico. Tutto questo grazie al volontariato di personale medico ed infermieristico. Al termine della visita, inoltre, ogni cittadino riceverà i risultati degli esami effettuati, un kit sulla prevenzione cardiovascolare e la propria BancomHeart, ovvero la card di Banca del cuore, grazie alla quale i possessori possono accedere in qualsiasi momento per avere i dati riguardo la salute del proprio cuore.

Il programma dell’edizione 2018 è stato presentato durante una conferenza stampa, che si è tenuta lunedì 28 maggio, nella sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, dal consigliere comunale e delegato del Progetto cuore, Carmine Camicia, dai cardiologi Gianfranco Alunni e Adriano Murrone, in rappresentanza della Fondazione per il tuo cuore Hcf onlus di Anmco (Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri), che promuove la campagna nazionale, e da Massimo Pici, segretario provinciale del Siulp (Sindacato italiano unitario lavoratori polizia) di Perugia. “Per la seconda volta la campagna nazionale della Banca del cuore ritorna a Perugia – ha evidenziato Camicia –. Un’iniziativa importante volta alla prevenzione e quest’anno arricchita da alcuni eventi collaterali: come il corso Blsd gratuito rivolto agli agenti della  questura di Perugia, che si terrà venerdì 8 giugno (dalle ore 8:30 fino alle 13:30) e la camminata e pedalata solidale, che si terrà alle 10 di domenica 10 giugno, promossa dalla famiglia Cimboli per ricordare Chico, Alberto Cimboli, investito tre anni fa a Montelaguardia, da un automobilista senza patente, mentre andava in bici”.

I cardiologi Alunni (prossimamente diventerà il responsabile regionale di Anmco) e Murrone (del direttivo regionale di Anmco) hanno spiegato l’importanza della prevenzione. “Condurre uno stile di vita sano – ha spiegato il dottor Murrone –, mangiare sano e sottoporsi a dei controlli”. E ha ricordato poi i numeri dell’edizione 2017: oltre 270 cardiologi, circa 170 infermieri e più di 14mila cittadini sono saliti al bordo del jumbo truck. Che quest’anno si fermerà anche ad Assisi dall’11 al 13 di giugno. “Questa iniziativa è rivolta a tutti – ha aggiunto lo specialista Alunni –, in particolare ai più giovani e a chi in famiglia ha avuto casi di arresto cardiaco”. Il segretario del Siulp di Perugia, invece, si è soffermato sulla valenza sociale dell’iniziativa, ricordando il collega della stradale e sportivo deceduto nei giorni scorsi a causa di un infarto, Roberto Gnagnetti: “È importante formarsi per aiutare anche gli altri, dato che la nostra mission è quella di prestare soccorso e aiuto ai cittadini. L’evento sicuramente rappresenta un segnale di attenzione importante verso gli altri”.