Convalidato l'arresto per il Prof Antonino Appignani

revocati i domiciliari, ma obbligo di dimora
Perugia

Iil PM delle indagini preliminari Valerio D'Andria ha convalidato l'arresto per Appignani e contemporaneamente ha disposto la revoca degli arresti domiciliari .
Il giudizio è avvenuto al termine dell'interrogatorio con il PM Formisano dove il luminare, che a 69 anni rischia una severa condanna e la brutta fine della carriera, si è avvalso della facoltà di non rispondere, affidandosi alla  strategia difensiva da parte dei suoi avvocati , che non hanno avuto il tempo di studiare l'accusa provata da intercettazioni telefoniche, appostamenti e testimonianze dirette da parte del collega ricercatore che lo ha denunciato .
Il mondo dell'Ateneo perugino sta cercando di confermare al ricercatore l'opportunità di continuare la collaborazione con l'Ateneo Salernitano, ma per rendere attuabile l'operazione occorre un sostituto garante che dovrà prendere il posto di Appignani nel più breve tempo possibile.
Nel frattempo il prof. Appignani è stato sospeso dal servizio e si è trasferito nella  sua città ( Bologna) . All'università di Perugia sono  già pervenuti gli atti da parte della Magistratura che serviranno al Magnifico Rettore per attivare la sospensione e la sostituzione  del professor Appignani da tutte le cariche di docente e di direttore della clinica d chirurgia pediatrica e infantile .