Veterinario gratis per chi adotta un cucciolo da canili o gattili

In Umbria legge innovativa su proposta del portavoce provinciale di Fratelli d’Italia Marco Squarta
Perugia

Veterinario gratis per chi adotta un cucciolo da canili o gattili pubblici.
L'Umbria diventa così la prima regione italiana in cui sarà possibile il rimborso delle spese medico veterinarie per i proprietari, in particolare quelli in difficoltà economiche, che si impegnano a prendersi cura di un animale.
Lo prevede una legge appena approvata dalla Regione nata da una proposta del portavoce provinciale di Fratelli d’Italia Marco Squarta.

Il testo della legge prevede “l’erogazione delle prestazioni veterinarie, compresa la microchippatura e la sterilizzazione” degli animali, gratuite per i loro nuovi padroni “in situazione di svantaggio economico” oppure disabili.
Nelle nuove disposizioni in materia di sanità e servizi sociali rientrano anche i cani e i gatti “impiegati negli interventi assistiti con animali” ossia quelli utilizzati per la pet therapy.
"In questa maniera - dichiara Squarta - gli umbri che vivono in condizioni di fragilità potranno prendersi cura di un animale e allo stesso tempo si svuoteranno gradualmente le strutture che rappresentano un costo per le casse pubbliche e un impegno per i gestori. E' un provvedimento di grande civiltà e dovrebbe essere esteso a livello nazionale".