Allarme amianto nell’ex mercato ortofrutticolo di via Settevalli

Ordinanza del sindaco per rimuovere 14mila metri quadri di coperture
Perugia

All'ex mercato ortofrutticolo di via Settevalli c'è di tutto, ci dormono balordi, senza tetto e spacciatori. E quella che un tempo era una struttura di eccellenza oggi è diventato il “Mercato della vergogna”.
Ma a tutto questo si aggiunge anche un allarme sanitario: nell'area c'è presenza di amianto, dato che due anni fa i rilievi della Asl avevano sancito la possibilità di dispersione di polveri dalle coperture in eternit.
Da lì le lamentele e le proteste dei residenti. Tanto che alla fine il Comune ha deciso di metterci le mani: il sindaco ha firmato un'ordinanza con la quale impone la rimozione di rifiuti di ogni specie dall'area, la chiusura della struttura e soprattutto, entro tre mesi, la rimozione e lo smaltimento dei 14mila metri quadri delle coperture in cemento-amianto delle sette strutture che un tempo componevano il più importante mercato ortofrutticolo dell'Umbria.