Orvieto, tre denunciati dalla Polizia di Stato

Due truffatori online e una giovane nomade con numerosi precedenti penali
Orvieto

Tre denunciati a seguito di attività di controllo del territorio e d’indagine effettuata ieri dal personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto impegnato su tutti i fronti nella prevenzione dei reati.

Una giovane nomade, vista aggirarsi con fare sospetto nel parcheggio della stazione ferroviaria e risultata già gravata da numerosissimi precedenti penali e da condanne per reati contro il patrimonio, è stata allontanata dalla città con foglio di via obbligatorio.

A seguito di una breve indagine, invece, ieri sono stati individuati i responsabili di due truffe on-line: in due distinte inserzioni, avevano pubblicizzato, uno un escavatore, e l’altro uno smart-phone, ma una volta incassata la caparra, erano entrambi spariti dal web.

Grazie ad un’accurata attività di ricerca e di comparazione dei dati, gli agenti sono risaliti ai responsabili, due italiani residenti nel meridione, con precedenti per reati analoghi, che sono stati denunciati per truffa.