Denunciato albergatore di Orvieto dalla Polizia di Stato

Aveva omesso di comunicare la presenza di un ospite della sua struttura ricettiva
Argomenti correlati
Orvieto

Non aveva comunicato alla Polizia di aver alloggiato nella propria struttura ricettiva un cittadino straniero e per questo è stato denunciato dal Commissariato di Pubblica Sicurezza.

E’ quanto accaduto ad un cinquantenne italiano che gestisce una struttura ricettiva situata nel territorio del comune di Orvieto.

La legge, infatti, impone ai gestori di esercizi alberghieri e delle altre strutture ricettive di comunicare alla Polizia di Stato le generalità delle persone alloggiate entro le 24 ore successive all’arrivo. Dagli accertamenti effettuati dal personale del Commissariato di Orvieto è emerso, invece, che il titolare di questa attività non aveva segnalato la presenza presso il proprio esercizio di un ospite di nazionalità rumena e quindi è stata inviata una segnalazione alla Procura della Repubblica di Terni per violazione dell’art. 109 del T.U.L.P.S..

L’attenzione del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto su questo delicato settore è continua; già nei mesi scorsi, infatti, era stato denunciato il titolare di un’altra struttura ricettiva per un fatto analogo.