Neve a Castelluccio, sospesa la semina della lenticchia

Gli agricoltori: “Neve benedetta, come concime caduto dal cielo”
Norcia

Castelluccio di Norcia è sotto la neve e la semina della lenticchia "per due tre giorni sarà sospesa". Ad annunciarlo all'ANSA è Gianni Coccia, il portavoce degli agricoltori del borgo umbro. La neve che è caduta nella notte non comporta comunque particolari problemi. "Anzi - spiega Coccia - è una neve benedetta per chi ha già seminato, è come se fosse un concime caduto dal cielo". L'unico disagio "che ci rallenta il lavoro". "Questa mattina - ha aggiunto - nessuno è potuto salire a Castelluccio, le condizioni sono proibitive e staremo fermi anche domani e forse venerdì". Intanto sono crollate anche le temperature. A Castelluccio il termometro è sceso fino a meno 5 gradi e sotto lo zero è, seppure di poco, anche a Cascia, stando ai dati del centro funzionale della Protezione civile dell'Umbria.