Corsa all'Anello, effettuate le visite sui cavalli

22 cavalli presentati dalle scuderie di Mezule, Fraporta e Santa Maria sono risultati idonei e potranno disputare la gara
Argomenti correlati
Narni

La commissione veterinaria presieduta dal dott. Giammario Corsalini, ha sottoposto alle visite i cavalli presentati dalle scuderie dei terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria in vista della Corsa all'Anello che si terrà allo stadio San Girolamo domenica 14 maggio. Dei 23 cavalli visitati nelle scuderie, 22 sono risultati idonei e potranno regolarmente disputare la gara equestre, mentre uno è stato dichiarato non idoneo. Ogni terziere sceglierà poi tra i cavalli risultati idonei i tre titolari che parteciperanno alla corsa ed il cavallo di riserva.

Il terziere Mezule ha presentato alla visita 8 cavalli risultati idonei, Fraporta ha presentato 7 cavalli, risultati ugualmente idonei ed infine Santa Maria ha presentato 8 cavalli, 7 dei quali sono risultati idonei e uno non idoneo. Quest’anno ogni terziere ha avuto la possibilità di presentare alla visita un cavallo in più rispetto agli anni passati (8 anziché 7) in previsione della seconda edizione della Corsa all’Anello che si terrà sabato 24 giugno. La commissione veterinaria ha comunicato che prima della giostra di giugno i cavalli verranno comunque visitati di nuovo.

“Gli staff delle scuderie – hanno commentato i responsabili della segreteria tecnica dell'Ente Corsa all'Anello Filippo Miliacca e Marco Carlini – hanno presentato dei cavalli in condizioni ottimali dal punto di vista nutrizionale che atletico ed hanno ricevuto i complimenti della commissione veterinaria. Quest’ultima ha elogiato anche la scelta di far disputare la gara quest’anno per la prima volta su una pista in sabbia, fatto che migliorerà la gara sia dal punto di vista della sicurezza che della spettacolarità”.