Narni, fermate sei cittadine rumene grazie ai controlli interforze

Intensa attività di prevenzione e controllo del territorio interforze a Terni e Provincia, 2 denunce e 4 fogli di via
Narni

Nella mattinata di ieri sono proseguiti i servizi interforze di prevenzione e controllo del territorio disposti dal Questore Messineo nel corso di specifici Tavoli Tecnici.

Ai servizi hanno partecipato 8 pattuglie della Polizia di Stato dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza ed i controlli sono stati estesi ai Comuni di Narni e Amelia.

Nel corso del servizio sono state rintracciate a Narni Scalo 6 cittadine di nazionalità rumena giunte con il treno da Roma. Due di queste sono risultate contravventrici al foglio di via obbligatorio e sono state denunciate alla Procura della Repubblica mentre le altre 4, tutte gravate da vari precedenti di polizia ed in particolare furti con destrezza ed altri reati sono state accompagnate in Questura. Nei loro confronti sono state emessi quattro divieti di ritorno per tre anni. Le sei donne provenivano dai campi nomadi di Roma.

Al termine del servizio sono state controllare 79 persone , sono stati attivati diversi posti di controllo e sono state controllate oltre 100 targhe con il sistema di lettura digitale “Mercurio”.