Alcantara, si è tenuta oggi la cerimonia di inaugurazione della IACI Start-up

Un investimento da 28 milioni di euro, prevista l'assunzione di 20 nuove risorse umane
Argomenti correlati
Narni

Il piano di ampliamento e il raddoppio della capacità produttiva di Alcantara (progetto IACI - Increase Alcantara Capacity Installed - Aumento della Capacità Produttiva Installata) erano stati annunciati in conferenza stampa a marzo 2017 e a settembre 2017 con la "posa della prima pietra",e questa mattina si è svoltala cerimonia dal nome "IACI Start-up Ceremony", durante la quale l'Azienda ha inaugurato alla presenza della presindente Catiuscia Marini l'avviamento ufficiale del nuovo impianto produttivo, risultato della prima tronche d'investimento. 28 milioni nel 2017 e 75 milioni nel 2018.

All'inaugurazione ha presieduto Akihiro Nikkaku, President, Chief Executive Officer and Chief Operating Officer of Toray Industries, Inc. (Japan) che, insieme al Presidente Andrea Boragno e alla presenza della Governatrice Marini hanno effettuato il taglio del nastro.

Alcantara, contrariamente al sistema industriale italiano, non ha subito contraccolpi dalla crisi economica. Anzi ha incrementato la domanda. Nera Montoro attualmente ricopre una superficie di 450 mila metri quadrati e sono in corso la costruzione dei fabbricati e l'installazione delle macchine. Sono stati fino ad ora coinvolti nell'opera di ampliamento i reparti Fibra, Feltro e Utilities PRAU, I lavori continuano in base al programma quinquennale stabilito entro il 2023.

Il completamento della prima fase dell'Expansion plan porterà nel 2019 un incremento del 15-20% della capacità produttiva e l'aumento di produzione sarà fruibile nella seconda metà dell'anno.

Ci sono già state nuove assunzioni: dall'annuncio degli investimenti ad oggi si è passato da un totale di 482 unità a 552 con un incremento di 70 persone pari ad una crescita del 12,7%. A partire dai prossimo giorni , verranno assunte circa 20 persone in più. L'obiettivo è di arrivare entro il 2023 a circa 800 unità (+35%). Oltre agli operai saranno assunti ricercatori, processisti e tecnici specialisti in sostenibilità, sicurezza e ambiente, qualità, recupero energetico, economia circolare.

L'auspicio dei vertici di Alcantara è la piena collaborazione delle istituzioni nell'agevolare la burocrazia delle autorizzazioni e che il Governo dia una mano varando degli incentivi fiscali. Il piano di sviluppo sarà ecologicamente sostenibile. Alcantara ha scadenzato una serie di passaggi nel medio e nel lungo termine: il riutilizzo degli scarti nell'ottica dell'economia circolare con progetti multinazionali ed istituti universitari e la riduzione delle emissioni di CO2.

Il Presidente e Amministratore Delegato di Alcantara Andrea Boragno afferma: «L'avviamento del nuovo impianto è un momento molto importante e simbolico per noi, è la conferma della nostra volontà di crescita, del posizionamento del brand che ci ha premiato in questi anni, nell'aver saputo generare una forte crescita della domanda di Alcantara. Al tempo stesso, poiché l'investimento ridurrà l'impatto energetico e l'impatto ambientale, Alcantara ribadisce la propria vocazione e il suo serio impegno sul fronte della sostenibilità».

Questo progetto darà nuova spinta all'Azienda che nell'arco di 9 anni ha visto crescere il fatturato da 64,3 milioni di euro (2009) a 197 milioni di euro (al 31.3.2018), con una crescita di oltre 11200% con un'importante crescita soprattutto all'estero, dove Alcantara realizza il 90% del fatturato. In Italia realizza circa il 10% del fatturato, un 50% nel resto d'Europa, con una forte crescita in Giappone, Cina, Corea e Stati Uniti, dove il valore del Mode In Italy è estremamente apprezzato. Grande attenzione è data da Boragno alla ricerca sul prodotto al quale è destinato il 3% del fatturato pari a 5,9 milioni di euro. Giro d'affari stimato per la chiusura dell'anno al 37.3.2019: 204 milioni di euro. Operating profit: 50,5 milioni.

 

Acune informazione su Alcantara S.p.A.

Fondata nel 1972, Alcantara rappresenta una delle eccellenze del Made in Italy. Marchio registrato di Alcantara S.p.A. e frutto di una tecnologia unica e proprietaria, Alcantara è un materiale altamente innovativo, potendo offrire una combinazione di sensorialità, estetica e funzionalità che non ha paragoni. Grazie alla sua straordinaria versatilità, Alcantara è la scelta dei brand più prestigiosi in numerosi campi di applicazione: moda e accessori, automotive, interior design e home decori consumer-electronics. Grazie a queste caratteristiche, unite ad un serio e certificato impegno in materia di sostenibilità, Alcantara esprime e definisce lo stile di vita contemporaneo: quello di chi ama godere appieno dei prodotti che usa ogni giorno nel rispetto dell'ambiente. Dal 2009 Alcantara è certificata "Carbon Neutral", avendo definito, ridotto e compensato tutte le emissioni di CO2 legate alla propria attività. Nel 2011 la rendicontazione è stata estesa fino a comprendere l'intero ciclo di vita del prodotto, includendo quindi le fasi di uso e smaltimento ("from cradle to grave"). Per documentare il percorso dell'azienda in questo ambito, ogni anno Alcantara redige e pubblica il proprio Bilancio di Sostenibilità, certificato da BDO e consultabile anche attraverso il sito aziendale. L'headquarter di Alcantara si trova a Milano, mentre lo stabilimento produttivo e il centro ricerche sono situati a Nera Montano, nel cuore dell'Umbria (Terni).