Monica Bellucci si racconta: "Ho sempre vissuto intensamente e quindi a rischio"

Monica Bellucci la splendida bellezza umbra e eccellente attrice, a 52 anni, rispondendo al settimnale "F" ha fatto il punto della sua vita e della sua carriere . Ed ha svelato : "Ho sempre vissuto intensamente e per questo sempre a rischio, ma è l'unico modo di vivere che conosco". Si definisce "mangiatrice di vita", e ammette di aver sempre cercato "lo scontro con il diavolo". Adesso però si gode "la scoperta della libertà", uno dei vantaggi dell'invecchiare.

"Da ragazzi siamo divorati dalle paure. Quando sei adulta devi fare i conti con la realtà e comincia il 'vediamo chi sei veramente'". E proprio in questa fase della sua vita che si trova Monica Bellucci adesso. Più pacata, più riflessiva, professionalmente e sentimentalmente. "Quando ero giovane cercavo storie maledette, lo scontro col diavolo, la sfida, il pericolo - dichiara l'attrice a F - in realtà cercavo attraverso gli altri il diavolo che è in me, le mie parti sconosciute. È interessante ma alla fine diventa sterile".

E aggiunge: "Quando sei giovane c'è un impulso sessuale fortissimo legato alla riproduzione. La cosa bella è che oggi non sono più schiava dell'impulso. È la testa che controlla il corpo". Pronta a ripartire proprio da qui adesso l'attrice afferma di cercare in una relazione soprattutto "la gentilezza... e la signorilità dell'animo".
La Bellucci, che vedremo nel cast del nuovo capitolo di "Twin Peaks", negli ultimi anni ha recitato anche per Kusturica, è stata Bond Girl, protagonista di un film di Alice Rohrwacher e nel cast di “Mozart in the Jungle”. "Oggi mi arrivano proposte di ruoli che 10 anni fa non avrei potuto fare", afferma l'attrice, che anche sul set ammette di "aver spesso esplorato il limite... Essere attrice è anche questo".