La Meloni a Marsciano partecipa al flash mob contro la Moschea

la manifestazione di protesta contro il centro islamico
Argomenti correlati
Marsciano

Il presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni ha partecipato al flash mob di Marsciano nell'area della progettata moschea locale, per protestare contro la nascita del centro islamico.

"Fratelli d'Italia è contraria all'apertura di questa moschea e di qualunque nuova moschea fino a quando non verranno approvate quelle norme che giacciono in Parlamento, che secondo noi mettono insieme la tutela della libertà di culto con quella della sicurezza dei cittadini, con l'introduzione nel nostro ordinamento del reato di integralismo islamico".
 Ed ha aggiunto "Noi chiediamo che ci sia un albo degli imam, vogliamo sapere chi predica nelle moschee e che lo si faccia in italiano e vogliamo sapere da dove arrivano le risorse per aprirle perché a noi non sfugge che molti di questi centri culturali che sorgono in Italia sono finanziati da nazioni fondamentaliste".

All'iniziativa hanno partecipato i parlamentar umbri Emanuele Prisco e Franco Zaffini, il consigliere regionale Marco Squarta, ed alcuni rappresntanti regionali del partito.

Successivamente la Meloni si è diretta in Piazza della Vittoria, insieme alla candidata sindaco Francesca Mele e agli altri candidati della lista di FdI.